5669140719857948783953064609107792509272064n

Perdersi per ritrovarsi

" C'è stato un momento in cui mi sono persa.
Ho perso tutto quello che avevo attaccato alla schiena, 

i vecchi paradigmi, forme, maschere,
vergogna, senso di colpa, costumi e le regole.

Ho perso ore e orologio, calendario e aspettative, le speranze e le certezze.
Ho perso tutto ciò che era, tutte le inutili attese,

tutto quello che avevo cercato e tutto quello per cui avevo camminato 

e tutto ciò che è avevo lasciato sul ciglio della strada.

E così, nel perdere tutto, ho anche perso la paura, 

la paura di infrangere le regole e le autocritiche feroci, 

la paura della morte e la paura della vita,la paura di perdersi, e la paura di perdere.

E completamente nuda, priva della vecchia pelle,

ho trovato un cuore che vibra dentro ogni poro del mio essere, 

un profondo tamburo fatto di argilla, stelle e radici 

il suo eco dentro di me è la voce della Vecchia Donna, 
Fu allora che ricordai battito dopo battito, che ero viva, 

eternamente viva, che ero libera, coraggiosamente libera "

                                                                                                   Hermana Águila

io2

" Ci sono dolori profondi che a volte sono trampolini di lancio per iniziare a guardarsi dentro...

Ci sono esperienze che ti cambiano la vita...

Ci sono incontri che ti arricchiscono, ti nutrono e ti migliorano...

...la ricerca di se inizia da dentro,

è un processo lento e distruttivo, 

è il vedere oltre l'illusione

è lo sgretolarsi di ogni cosa che immaginavamo fosse vera "

 

 

Manar è il mio nome e significa " luce che guida ".

Shakti è un nome sancrito che significa Energia Femminile Primordiale. 

Ho scelto questo nome, il giorno in cui ho abbracciato silenziosamente la Via del Tantra.

Essere Shakti per divenire a pieno quel flusso di energia femminile di cui il mondo ha infinito bisogno, l'energia femminile è l'energia creatrice, quella che cura e incarna l'amore e la vita.

Shakti, per essere semplicemente donna ed essere ciò per cui sono nata.

Shakti è l'essenza della mia anima e del mio corpo attraverso cui sperimento e accolgo la vita in tutta la sua bellezza.

 

…Sono un'anima in cammino, un'instancabile curiosa della vita.

Il mio viaggio di ricerca interiore è iniziato a poco più di 20 anni, dopo aver vissuto esperienze dolorose ed impegnative ho sentito il richiamo verso la comprensione il senso profondo della vita.

In nessun luogo però riuscivo a trovare quel qualcosa che sospettavo esistesse e cos' sentii forte dentro di me la voglia di dover iniziare il mio percorso dalla visione più ampia e più profonda del corpo, delle emozioni, del mondo interiore e delle persone… iniziando da me.

 

E'proprio in quell'istante che la vita ha deciso di far crollare tutte le mie certezze e di scombussolare tutti i miei programmi e mi ha messo di fronte a due grandi domande: COSA TI RENDE FELICE? COSA SEI VENUTA AD OFFRIRE A QUESTA VITA?

 

Sentivo dentro di me un forte cambiamento,

e così decisi di lasciare i miei affetti, la mia terra, le mie abitudini catapultandomi in una nuova la ricerca di me stessa entrando finalmente in quegli spazi inesplorati della mia anima.

 

Il desiderio di conoscermi e di essere completamente libera mi ha spinto ad avvicinarmi al mondo del coach motivazionale, spingendomi a conoscere meglio la mia bambina interiore...mi ha permesso di perdonarla e mi ha messo davanti a delle scelte importanti da compiere.

 

Ho sempre avuto, sin da bambina, la curiosità del corpo umano perchè riuscivo a cogliere attraverso la pelle, quelle sensazioni e quelle emozioni che non riuscivo a cogliere attraverso le parole.

Il corpo umano mi affascina da sempre, che sia il mio o il corpo di un altra persona, il corpo di qualsiasi età, qualsiasi colore, forma, dimensione o condizione.

Esplorare corpi mi ha sempe appassionato talmente tanto che oggi è diventato il mio mestiere.

E più esploro, tocco, accarezzo comprendo che non c'è bisogno di fare e capire ma solo sentire.

Ritrovo e Osservo la bellezza di ogni corpo,
Ogni corpo mi racconta qualcosa e mi concede l'opportunità di innamorarmi senza sapere di cosa, godendo semplicemente di quel profumo meraviglioso che emana la naturalezza.

In quei corpi dove ho ritrovato la sacralità,
la spontaneità di ogni gesto 
quello spazio dove nasce l'alchimia fra anime quasi sempre sconosciute.

Quando tocco un corpo che sia il mio o di un altro, scompare intorno a me, a noi tutto ciò che è giudizio e paura e si gioisce di quel momento libero da ogni condizionamento.

Inspiro ed Espiro,
Non esisto io, Non esiste l'altro,
Esiste solo quello spazio sacro dove nasce un'incontro di puro amore incondizionato.

 

 

LA MIA FORMAZIONE:

Sono sempre riuscita ad esprimere meglio me stessa attraverso il tocco, un modo di comunicare molto profondo, nutriente, accogliente e amorevole.

E'iniziato così il mio percorso nel massaggio e sono approdata all'Accademia degli Operatori Olistici.

Le Filosofie Orientali, il Massaggio, i Chakra, la Meditazione, la Psicosomatica, il Linguaggio dell’inconscio sono stati strumenti che mi hanno permesso di avere una visione più amplia della vita.

 

Sin dall'adolescenza ho avuto sempre una particolare predisposizione e sensibilità per le relazioni umane.

Sono stata volontaria nella Comunità di Capodarco con le varie disabilita,

Volontaria e animatrice per minori a rischio,

Animatrice per ragazzi down,

Ho conosciuto il Teatro di strada e per un lungo periodo mi son dedicata al mimo, al training autogeno, agli spettacoli di clown e ai kiwido.

Esperienze di vita che hanno contribuito alla mia crescita e alla mia evoluzione interiore.

 

                                               In questo meraviglioso viaggio, ho incontrato il mio maestro Daniel                                              Odier e gli insegnamenti del Tantrismo Shivaita del Kashmir, e                                                          da allora è la mia pratica di vita ed il suo profumo pervade tutto                                                        il mio lavoro.                           

                                                Il Tantra che da anni mi affascinava e che apprendevo                                                                          attraverso i testi sacri mi ha aperto le porte ad una nuova                                                                    visione della vita, all'esplorazione delle sensazioni, al                                                                              movimento libero e al sentire consapevole.

 

                                                E' nel mio cammino che incontro Sharmjila e i suoi preziosi                                                                insegnamenti.  

                                                La sua dolcezza e la sua ricchezza d'animo mi hanno                                                                            accolto ma con con altrettanta forza e determinazione mi ha lasciato osservare i miei atteggiamenti e a spinto senza pietà sul mio ego.

E' attraverso i suoi insegnamenti sono sbocciata come un fiore liberandomi dalle credenze, dal mio vissuto e dalle contaminazioni culturali.   

Mi ha guidato nei miei posti bui dove ho visto finalmente le mie bellezze nascoste, la forza della mia femminilità, la grazia dell'essere dea e l’importanza della sessualità sacra.

Con Sharmjila e intrapreso il percorso del Massaggio Rituale Tantra " Il Respiro del Corpo " e me ne sono completamente innamorata.

Un contatto corporeo sacro, meditativo e di grande espansione di cuore.   

Oggi sono onorata di essere una delle sue assistenti e di praticare il Rituale Tantra con amore e devozione.

 

 

Continuando il mio viaggio interiore sono arrivata ad incontrare Malika e la Via del Cuore.      Grazie a Malika e al suo approccio tantrico e sciamanico ho sciolto importanti nodi e blocchi emotivi. Ho imparato a venerare la mia Yoni, la mia Dea interiore, ho riscoperto il piacere del mio corpo, ho colto la mia energia sessuale elevandola alla spiritualità.

 

                                                      

Il mio maestro Daniel Odier dice: " La ricerca tantrica è totalmente imperniata sul concetto che non vi sia nulla da aggiungere o eliminare nell'essere umano poichè la sua libera manifestazione della  sua umanità, è la Coscienza.

Il Tantrismo è l'ascesa laica per eccellenza situata aldilà del dogma, delle credenze, della religiosità, dei precetti morali, completamente integrata alla realtà nella vita quotidiana.

E' una via femminile e sferica che include tutti gli esseri e riconosce pienamente la potenza della donna.

E'una via di ritorno alla fonte originaria, all'essere embrionale che contiene la Totalità."

 

 

L'integrazione di tutte queste esperienze richiede anni, nei quali incontro nuovamente la sofferenza, le lacrime, la paura, la solitudine.

 

Ora resta la semplice presenza, la pace e l'ascolto che non ha mai mai fine.

Semplicemente E'.

 

COSA PRATICO:

Oggi la mia vita profuma di Pratiche di sensorialità, presenza e contatto cosciente e il Massaggio Tantrico Kashmiro.

Pratico il Massaggio con sacralità, amore e devozione riconoscendone il suo prezioso valore come strumento di risveglio, liberazione, meditazione e benessere per l'essere umano.

 

Mi dedico ai Cerchi di donne, la bellezza delle donne nei loro vari aspetti e nei loro cicli vitali.

Donne che ascoltano, Donne che curano, Donne che insegnano e portano avanti il mondo con sapienza, intuito, amorevolezza, apertura e libertà.                                                                            

E’ importante per ogni donna praticare le cerimonie sciamaniche nella loro vita chiedendo la benedizione alla Madre Terra armonizzando i cicli corporei e la propria sessualità.

               

In questo percorso ho conosciuto il tamburo sciamanico e i suoni di guarigione che mi hanno permesso di raggiungere uno stato meditativo che mi mette in contatto con la forza Creatrice dell’Universo espresso nel battito delle percussioni. 

Il suono del tamburo mi ha condotto nei luoghi di potere interiore, nei luoghi di guarigione, nei luoghi di sogno, nei luoghi di bellezza tale da aprire il cuore. 

 

Attualmente frequento il Percorso biennale per " Operatore di Counseling nel contatto corporeo per l'espressione energetica ed emozionale " nella scuola FORMAZIONE TANTRA di Roma.  

 

 

" La Via del Tantra è la via che percorro a piedi, corpo e anima nuda.

In un paese pieno di retaggi culturali e condizionamenti, scegliere la via del Tantra è un percorso di grande coraggio e crescita personale.

E' stato un lungo lavoro interiore.

L'integrazione di tutte queste esperienze richiede anni, nei quali incontro nuovamente la sofferenza, le lacrime, la paura, ma con coraggio ho sempre scelto di proseguire il mio cammino.

Ringrazio la vita per i maestri e maestre che ho incontrato, ognuno di loro ha piantato un seme dentro di me e hanno contribuito alla mia fioritura sostenendomi, valorizzandomi e mi hanno insegnato a vivere nell'autenticità.

Ringrazio l'universo che mi ha concesso l'opportunità di esprimermi, di praticare e divulgare quello in cui credo senza paura del giudizio.

Dopo aver riconosciuto la mia natura, ho deciso di dedicare la mia vita alla Via del Tantra e alle sue pratiche.

E oggi vivo la mia vita nella pienezza e in tutta la sua meraviglia accanto al mio compagno con cui condivido questo meraviglioso viaggio che ci riporterà a casa "

 

                                                                                                                                 

 

                                                                                                                         Con amore e gratitudine,

                                                                                                                                                        Manar

 

 

 

 

 

 

 

      

 

 

5653110819791432390604707759678007358259200n
Create a website